Quali sono le principali tipologie di allenamento usate nei workout

Classeee!!!
È arrivato il momento, il training iniziale ormai è passato, sei lì davanti alla lavagna, davanti al coach e sta per iniziare la tua prima classe… Intanto leggi alla lavagna e non capisci nulla, tranquillo! Pian piano diventerà tutto più familiare…

Iniziamo con le presentazioni: il cuore della classe è il WOD (Workout Of the Day), l’allenamento del giorno, è sempre diverso, cambiano esercizi, tipologie e tempi di allenamento e numero di ripetizioni.

Iniziamo a fare un po’ di ordine e partiamo dalle tipologie di allenamento, ecco le principali:

  • FOR TIME: l’obiettivo è completare gli esercizi assegnati nel minor tempo possibile
  • AMRAP (As Many Rounds/Repetitions As Possible): l’obiettivo è completare il maggior numero di ripetizioni/round assegnati, nell’intervallo di tempo prestabilito
  • EMOM (Every Minute On the Minute): si lavora ad intervalli di un minuto, in ogni minuto si devono completare gli esercizi assegnati e prendere fiato prima che inizi il minuto successivo; gli esercizi possono essere sempre gli stessi o variare a seconda del minuto, in alcuni casi possono essere presenti dei minuti di riposo
  • DEAD BY: è una particolare tipologia di EMOM; il numero di minuti non è predefinito, le ripetizioni aumentano ad ogni minuto ed il workout termina quando non si riesce a completare il numero di ripetizioni assegnato all’interno del minuto
  • TABATA: come nell’EMOM si lavora ad intervalli ma, numero e durata sono predefiniti: 8 intervalli da 30 secondi, di cui 20 di lavoro e 10 di riposo
  • CHIPPER: è una particolare tipologia di FOR TIME caratterizzata da 4 o più esercizi differenti e da un numero di ripetizioni elevato
  • LADDER: è una particolare tipologia di FOR TIME, in cui ogni round le ripetizioni o il peso di un esercizio aumentano o diminuiscono in modo prestabilito

Ovviamente nel WOD può capitare di tutto, dipende dalla creatività del coach, spesso ci si imbatte in un mix delle tipologie appena descritte; inoltre un WOD può essere affrontato singolarmente oppure da un team di due o più persone, in questo caso si parla di PARTNER WOD o TEAM WOD.

Adesso le tipologie di allenamento non hanno più segreti!

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...