Cosa sono gli Hero e Girls WOD

Tu la conosci Fran?

Arrivi al box e tutti parlano di Fran… “Ma chi è?” Un uragano che sta martoriando la Florida o una nuova ragazza carina che si è iscritta alla classe delle 20? Oltre a lei… Elizabeth, Karen… “Chi sono, cosa sono???”

A volte invece senti parlare di Murph, Loredo, Glen e qui ti viene il dubbio siano i protagonisti di quella nuova serie su Netflix…

Chiariamo un po’ la situazione!

Fran Angie, Karen… sono le Girls, una serie di WOD creati dal fondatore del CrossFit, Glen Glassman. Perché hanno un nome femminile? Per richiamare il nome degli uragani! Un atleta dopo averli completati – si spera – si sentirà esausto, distrutto, come se fosse sopravvissuto ad una tempesta!

Murph, Loredo, Glen… sono gli Hero WOD, l’alter ego maschile delle Girls, e qui si entra nel vivo dello spirito patriottico americano, infatti sono workout dedicati a militari o soccorritori morti mentre svolgevano il proprio lavoro.

Al di là della storiella, perché sono importanti?

Partiamo dalle origini! Una delle caratteristiche chiave del CrossFit è l’essere basato sui dati: regole e standard dei movimenti sono definiti con precisione, i punteggi e i tempi sono tracciati.
La tracciatura dei dati permette di monitorare il miglioramento della propria forma fisica e garantire una costante sfida con se stessi e con gli altri.
Le Girls e gli Hero, oltre a sfiancarti, sono dei benchmark, periodicamente vengono riproposti e li puoi usare per verificare come si è evoluta la tua forma fisica nel tempo.

Il mio consiglio spassionato è di essere preciso e regolare nel tenere traccia dei tuoi risultati, andare a sentimento o a memoria è poco efficace.

“Si ma come faccio, dove tengo nota?”
Puoi usare un foglio excel che ti tieni sul computer, la lavagnetta che hai a casa, una app del cellulare, un quadernino, insomma quello per te più comodo!

“E cosa mi segno? Devo tenere traccia di tutto quello che faccio?”
Come sempre il giusto sta nel mezzo! Un buon approccio, utile ma facile da gestire, è segnarti il risultato ogni volta che fai un benchmark e segnarti i pesi quando fai i lavori di forza, per intenderci dalle 5 alla singola ripetizione.

Quindi… Salutami Fran la prossima volta che la vedi! E prendi nota… ma non del suo numero di cellulare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...